Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVII n° 14
martedì 31 marzo 2020, ore
IL SONDAGGIO
SONDAGGIO NM - Coronavirus, come state trascorrendo le ore a casa?
Leggendo le News dei giornali online
Libri
Social Networks
Serie Tv, Netflix, Tv
Videogames
RISULTATI
VOTA
CULTURA & GOSSIP
LIBRI - "Incontri all’angolo di un mattino" di Lia Migale, presentazione da Iocisto a Napoli
24.02.2020 18:53 di Napoli Magazine

Domenica 15 Marzo 2020 ore 11:00


IoCiSto | Via Domenico Cimarosa, 20 (P.zza Fuga)


presentazione del romanzo

 

Incontri all’angolo di un mattino - di Lia Migale

 

Saranno gli spazi di IoCiSto (Via Cimarosa, 20 | Napoli) a ospitare – Domenica 15 marzo [ore 11.00] - la presentazione del romanzo di Lia Migale Incontri all’angolo di un mattino [La Lepre Edizioni | Collana Visioni | 2018 | www.lalepreedizioni.com].

 

Intervengono


Adriana Buffardi


Viviana Calabria

 

Melania Costantino

 

l’Autrice

 

Lia Migale, teramana di origine e romana di adozione, è scrittrice ed economista. è stata docente alla Sapienza Università di Roma. Ha pubblicato vari testi sia letterari che scientifici. I principali scritti letterari sono stati L’innumerevole Uno (Iacobelli), Piccola storia del femminismo in Italia (Empiria), La donna del diavolo (Voland), Malamore (Empiria), In un altro luogo (Empiria). Per il teatro ha scritto il testo Eva, mangia la mela.

 

Lia Migale in questo romanzo ritrae la generazione degli anni Settanta prima e dopo quel decennio facendoci rivivere le vibrazioni, le emozioni forti, gli ideali che hanno caratterizzato quegli anni e un’intera generazione: la Generazione appunto.

 

Quale ruolo giocò l’amore nel Movimento degli anni Settanta? Attraverso gli occhi di una ragazza di provincia, attraverso la sua maturazione in donna impegnata in prima linea nelle battaglie politiche e sociali si sviluppa la narrazione ricca di personaggi dietro i cui nomi si celano i protagonisti di quell’epoca. Il movimento studentesco, la rivoluzione sessuale, il femminismo, le lotte per i diritti civili, la musica, la militanza politica sono lo scenario dove tutto accade. Gli amori, le amicizie della protagonista, la sua sensazione di claustrofobia, il bisogno di altro, di nuovo, nel periodo che ha preceduto il Sessantotto, sono lo specchio di una generazione. Poi tutto si interrompe e il tempo passa. Molti anni dopo la protagonista visita con un suo amico il cimitero della città natale: tra le tombe ritroviamo quelle degli amici di sempre. Vengono allora rievocati molti altri personaggi, che per lei sono stati come “stelle comete”, fondamentali sia per la sua storia personale, che per quella di un’intera generazione.

 

Loading...
ULTIMISSIME CULTURA & GOSSIP
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>