Uniti dalla stessa passione...
...Online dal 24 dicembre 1998
www.napolimagazine.com
ideato da Antonio Petrazzuolo
Anno XVI n° 49
domenica 8 dicembre 2019, ore
TUTTI IN RETE
IL FLASH - Rosa Petrazzuolo: "Napoli, chi l'avrebbe mai detto!"
04.11.2019 20:00 di Napoli Magazine

NAPOLI - Il Napoli esce sconfitto dall'Olimpico contro la Roma e raccoglie i pezzi di una settimana difficile da cui, a conti fatti, può solo trarre insegnamento per migliorare lo stato delle cose. Nella gara pareggiata mercoledì scorso contro l'Atalanta e finita tra fischi e polemiche per scelte arbitrali che hanno inevitabilmente inciso sul risultato finale, la  squadra partenopea era parsa volitiva, compatta ed avrebbe meritato di vincere. Invece, nella sfida contro la Roma, pur combattuta e dagli alti ritmi, il Napoli ha avuto un rendimento altalenante ed ha pagato a caro prezzo gli errori commessi. Sono state tante le occasioni non concretizzate, tra pali e traverse, ed a rilanciare gli azzurri in una gara in salita non è neppure bastata la super parata di Meret in occasione del primo dei due rigori concessi ai giallorossi durante il match dall'arbitro Rocchi. Il Napoli scivola così in classifica, perde anche il quarto posto ed è al momento fuori dalla zona Champions. Chi l'avrebbe mai detto! Non è il momento però nè di recriminare nè di piangersi addosso. Messa da parte la delusione, va salvato ciò che funziona e va capito dove c'è da correggere il tiro. La qualità dei singoli azzurri è indiscussa, ma deve tradursi in una concretezza di rendimento che attualmente manca e dunque sta a mister Ancelotti, con la sua grande esperienza, sbrogliare questa matassa. Intanto si auspica che la ruota giri, perchè negli ultimi tempi è venuta meno pure un po' di fortuna, visto che su certi tiri in porta è mancata sì maggiore precisione, ma anche lo zampino della Dea Bendata! Non mi pare che la squadra sia svogliata o che scenda in campo senza sudare la maglia, ma dovrebbe essere più famelica. E' evidente che se nonostante gli affanni, in termini di punti si raccoglie poco, c'è qualcosa da aggiustare, soprattutto la tenuta difensiva, visto che al Napoli il gol non manca, ora che anche Milik si è sbloccato e sta segnando con regolarità. Contro la Roma mi è piaciuto Lozano, entrato nel secondo tempo, si è fatto notare con bei movimenti ed è stato protagonista dell'azione che ha portato al gol di Milik. All'Olimpico era una gara da non sbagliare per restare nei piani alti della classifica e soprattutto in zona Champions. Penso che i primi ad esserne consapevoli fossero gli azzurri stessi e che il rammarico per questa sconfitta pesante sia innanzitutto il loro, dunque infierire non è produttivo nè risolutivo. C'è l'occasione di dare una sterzata decisa rispetto all'andamento dell'ultimo periodo già nella prossima gara di Champions: domani arriverà al San Paolo il Salisburgo e con una gara perfetta, il Napoli potrebbe archiviare il discorso relativo alla qualificazione agli ottavi. Le critiche distruttive non portano lontano ma creano solo un clima pesante. Piuttosto, c'è da analizzare gli errori, capire cosa non va, prenderne cosapevolezza e con maturità lavorare per porvi rimedio e risalire la china. Infine, va sottolineata la sospensione della gara all'Olimpico per un minuto su decisione dell'arbitro Rocchi per i cori discriminatori contro i napoletani. E' un gesto concreto che ho apprezzato molto, come pure l'invito a gioco fermo di Dzeko, capitano della Roma, ad applaudire, rivolto ai tifosi giallorossi presenti sugli spalti. Solo così si può dare un forte segnale di contrasto ad ogni forma di intolleranza, discriminazione e razzismo, da debellare dentro e fuori da ogni stadio del mondo.

 

 

Rosa Petrazzuolo

 

Napoli Magazine

 

Riproduzione del testo consentita previa citazione della fonte: www.napolimagazine.com

Loading...
ULTIMISSIME TUTTI IN RETE
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>